ca | es | en

Cesare Luporini

(Ferrara 1909 - Firenze 1993), filosofo italiano. Formatosi in Germania, a contatto con Nicolai Hartmann e Martin Heidegger, si accostò all'esistenzialismo, valorizzando in particolare il problema della libertà dell'uomo. In seguito, negli anni della seconda guerra mondiale, abbandonò la prospettiva esistenzialista per aderire al marxismo. Membro del Partito comunista italiano, fu senatore della Repubblica nella terza legislatura.

Oltre a svolgere un'ampia funzione di stimolo culturale con la rivista 'Società', Luporini si dedicò a rigorosi studi sulla storia del pensiero moderno e all'elaborazione teorica del marxismo, in cui introdusse percorsi di ricerca incentrati sui temi della libertà, della vita morale, della soggettività umana e dei suoi molteplici condizionamenti. Fra le sue opere più significative: Situazione e libertà nell'esistenza umana (1942), Spazio e materia in Kant (1961), Dialettica e materialismo (1974).

Extret de: http://it.encarta.msn.com/encyclopedia_221500316/Luporini_Cesare.html



Obres

1 resultat
Quí som | Contacte | Legal | Crèdits